Passato remoto “regionale”

QUESITO: Vorrei sottoporre un quesito in seguito a una breve discussione nata dalla diversa percezione dell‚Äôuso del passato remoto nella frase seguente: ¬ęIo comprai gli armadi luned√¨.¬Ľ Mi √® stato chiesto per quale motivo la…

Nomi di professione femminili

QUESITO: √ą possibile usare i termini: avvocata, architetta, ingegnera¬†ecc.? Rimangono formali in questa maniera?   RISPOSTA: I nomi di professione femminili come quelli da lei elencati, pur scarsamente o per niente usati in passato, sono…

Gli usi della “d” eufonica

QUESITO: Quali e quante sono le forme ormai cristallizzate che risulterebbero fuori norma se impiegate senza la ‚Äúd‚ÄĚ eufonica, a parte ad esempio, ad eccezione, ad ogni buon conto?   RISPOSTA: Non esiste una norma…

Il gradasso, lo spavaldo e lo spaccone

QUESITO: Gradasso pu√≤ essere considerato un sinonimo di spavaldo, visto che entrambi hanno come sinonimo spaccone?   RISPOSTA: In una lingua difficilmente esistono sinonimi perfetti: a ben vedere, tra le parole c‚Äô√® sempre una differenza…

Falsi alterati e composti

QUESITO: Fossato √® un derivato di fosso? Maggiordomo pu√≤ essere considerato un nome composto? Nomi come Patty o Dany sono nomi alterati?   RISPOSTA: Tra fossato e fosso c’√® un rapporto non di derivazione del…

apparve, apparse o apparì?

QUESITO: Il mio dubbio riguarda il verbo¬†riapparire¬†alla terza persona singolare del passato remoto. Infatti, in luogo dei correntemente usati¬†riapparve/riapparse, vorrei poter usare anche¬†riappar√¨, che in certi casi mi suona pi√Ļ gradevole. Sarebbe un errore oppure…

benedivo o benedicevo?

QUESITO: Ma √® vero che i verbi come: benedivo e maledivo non sono corretti, anche se usati molto nel modo di parlare? La forma corretta sarebbe benedicevo, maledicevo ‚Ķ ecc..   RISPOSTA: S√¨, √® vero,…

Virgole e incisi

QUESITO: Vorrei esporvi queste frasi: 1)Roma,¬†¬†che √® capitale d’Italia, √® una citt√† vicina al mare. 2)Le rendo noto che, se non salder√† il suo debito,¬†¬†passer√≤ a vie legali. Sia il primo inciso (che √® capitale…

Il plurale dei nomi in -io

QUESITO: Gradirei sapere perch√© il plurale della parola¬†assassinio¬†risulta essere assassinii, mentre il plurale della parola¬†guscio¬†o¬†della parola¬†occhio¬†risulta essere (almeno da quello che ho avuto modo di notare in alcuni scritti)¬†gusci¬†e¬†occhi, anzich√©¬†guscii¬†e¬†occhii. Vorrei sapere se¬†c’√® una regola…

Oggettiva infinitiva

QUESITO: “Non mi preoccupano gli effetti avversi immediati, che dicono ESSERE improbabili, bens√¨ quelli differiti”. Volendo scegliere questa linea espressiva √® corretto l’ uso di quel¬†essere?   RISPOSTA: La costruzione delle proposizioni oggettive e soggettive…

Da quando si dice “compagno”?

QUESITO: Il termine¬†compagno¬†deriva dal latino miedevale¬†companio¬†(“cum panis”) come √®¬†riportato nell’Etimologico Cortellazzo-Zolli della Zanichelli e in altri¬†dizionari. Tuttavia mi piacerebbe sapere se √® noto quando esattamente √® stato introdotto nel Medioevo e le eventuali fonti pi√Ļ…

Etimologia di “maschera”

QUESITO: Perch√© si dice¬†maschera¬†per la persona che lavora nel cinema? Le maschere¬†hanno portato o messo delle maschere un tempo in passato? E se s√¨, perch√©?   RISPOSTA: L’etimologia della parola¬†maschera¬†√® discussa: l’ipotesi pi√Ļ accreditata √®…

Pi√Ļ acerrimo?

QUESITO: Vorrei sapere se √® da considerarsi errore l’espressione “pi√Ļ acerrimo” oramai di uso comune e presente anche in opere di Pirandello.   RISPOSTA: La risposta pi√Ļ sintetica √®: s√¨, √® ancora da considerarsi errore,…

L’aggettivo con funzione di avverbio

QUESITO: “Lo guardai per svariati minuti e lo studiai attento”: l’uso dell‚Äôaggettivo con¬†funzione avverbiale √® adatto anche a un tono formale? In un esempio come quello¬†indicato soluzioni quali¬†attentamente¬†o¬†con attenzione¬†sarebbero da favorire?   RISPOSTA: L’uso dell’aggettivo…

“Palma sub pondere crescit”

QUESITO: Esiste un equivalente italiano del proverbio latino¬†sub pondere crescit palma?   RISPOSTA: Il proverbio latino, pi√Ļ comune nella forma¬†palma sub pondere crescit, pu√≤ essere¬†tradotto ‘la palma cresce sotto il suo peso’ o ‘la palma…

“Pi√Ļ male” contro “peggio”

QUESITO: Qualche giorno fa ho sentito durante un servizio televisivo, questa¬†frase: “Le nostre abitudini devono continuare come se niente fosse, anche se in un¬†momento come questo ci fanno stare PI√ô MALE del solito”. Vorrei sapere…

Notizie sul nome “solitudine”

QUESITO: Potrebbe cortesemente chiarirmi se in analisi grammaticale il nome¬†solitudine¬†√® astratto o concreto e se √® derivato da¬†solo?   RISPOSTA: Premetto che la distinzione tra concreto e astratto √® spesso vaga e ambigua e, per…

Punteggiatura e discorso diretto

QUESITO: Recentemente mi √® sorto un dubbio per quanto riguarda i punti e le virgole alla fine dei dialoghi. I casi sono i seguenti (alla fine di ogni frase vi √® un capoverso): 1. ¬ęSono…